Home > Argomenti vari > Annuncio

Annuncio

8 Maggio 2007

Dal cielo aleggia l?alito della loquela mirifica; schermito e tacciato nell?ignavia coeva, morigerata nel torpore costipato dei sensi. E tu, arcangelo novella del figliolo rinato, hai saputo meare le plumbee coscienze, pencolanti al suolo altero delle loro verità, bagnando pupille con parole d?eburneo piacere.
Enunciasti per primo quel dono di voluttà, che fra palpiti d?ambascia, t?arrecarono l?esecrazione in esilio, fra schifo di sputi e sapore sardonico. Principe sensuale, dalle mani suggesti salvifica al tatto l?immanenza carnicina, di clivia adorna all?inimitabile rigoglio dell?essere.

Esiziale l?ermo laterizio verdeggia su caduche passione, ove folle e senile di neve, ottunde le froge o smembra la lirica vena del gusto.

Pensiero delle nove: esisterà un manuale di stupidità creativa?

  1. T&N
    9 Maggio 2007 a 19:12 | #1

    parole vuote che risuonano piene

I commenti sono chiusi.